expr:class='"loading" + data:blog.mobileClass' >

venerdì 10 aprile 2015

Angelo bell'angelo, vola qui da me!

Angelo, bell'angelo, vola qui da me! Angelo bell'angelo era un gioco che facevo sempre da piccola (avevo quattro anni), aspettavo che mio padre tornasse dal lavoro alla sera e correvo in alto, sulla scala della mansarda, E quando lui, da sotto, mi diceva: "Angelo, bell'angelo, vola qui da me!", io mi tuffavo felice di volare e senza nessun dubbio di essere presa "al volo", e infatti così è sempre stato, il mio papà mai una volta mi ha lasciata cadere. Ricordo che non avrei mai avrei smesso di volare, erano i miei genitori che mi dicevano: "Serena, adesso basta, lo facciamo ancora domani." Questo mi è venuto in mente mentre cercavo il nome per questa ultima collana steampunk, mi sono detta: "Che bell'angelo..." e da lì mi è tornato in mente tutto. Che altro dirvi? L'angelo è una onorificenza militare francese degli anni '50, prima era con le tre falci di luna con della resina bianca, rossa e blu scrostata, io l'ho tolta e ho messo dei luccicosissimi swarovski, vi mostro anche la foto di com'era prima. Poi ho completato con ingranaggi e il fondo di un vecchio orologio, ho aggiunto cristalli aurora boreale al montaggio della catena e un pezzo di una splendida catena a sfere inanellate. Spero che vi piaccia, dal vivo è super brillante, purtroppo in foto non riesco a darvi un'idea precisa. Dedico questo lavoro a mio padre e alla sua passione per gli orologi e i movimenti meccanici.

 
prima era così, che ne dite? un bel recupero?
Ora vi mostro il dettaglio del montaggio della catena

4 commenti:

  1. Cara Serena i tuoi gioielli affascinano!!!
    La collana è una cosa unica, complimenti cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
  2. bellissima!complimenti!
    buona serata simona:)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...